Header 12

Come accendere un fuoco

Accendere un fuoco a volte può risultare complicato. Quelli di noi a cui è capitato di arrivare in una capanna fredda in inverno, sanno che esistono molti modi diversi per accendere un fuoco. Tuttavia, quella che stiamo per descrivere è una procedura affidabile e semplice che rispetta anche l’ambiente che ci circonda.

Gli esperti parlano spesso di accensione dall'alto verso il basso e dal basso verso l'alto. O inizi l'accensione dall'alto o la inizi dal basso. Noi preferiamo la prima proposta, quindi un accensione dall'alto, in quanto questo metodo produce meno fuliggine e cenere garantendo un migliore apporto d'aria e prolungando la durata del primo carico di legna.

Ad ogni modo, per accendere il fuoco al primo tentativo, avrai bisogno di:

  • Un paio di tronchi di legno più grandi
  • Da 8 a 12 pezzi di ramoscelli
  • Accendifuoco o giornali
  • Fiammiferi

Accendiamo quindi il fuoco!

  1. Assicurarsi che tutte le prese d'aria nel caminetto siano aperte. Inserire i ceppi sul fondo del caminetto. È importante che il legno sia fessurato e asciutto. I tronchi possono essere spessi come un pugno o più spessi. 

    Logs in the fireplace. Photo.
  2. Aggiungere uno strato di piccoli ciocchi di circa 4 cm e poi uno o due strati di legna da ardere. Ricorda che l'aria è importante - ca. 1 cm tra i pezzi di legno è la distanza perfetta.

    Logs in the fireplace. Photo.
  3. Metti un paio di accendifuoco sopra lo strato di legna da ardere o usa un giornale. Tieni però presente che i giornali producono quantità inutili di cenere e contribuiscono ad aumentare la fuliggine. 

    Firelighters in the fireplace. Photo.
  4. Accendiamo!

    L’ultimo passaggio è facile, basta accenderlo e chiudere la porta! Alcuni camini richiedono più tempo per creare un buon tiraggio rispetto ad altri. Se il tiraggio è insufficiente, potrebbe essere necessario aprire leggermente la porta della stufa a legna fino a quando non brucia correttamente. Se la casa o la cabina è "troppo" isolata, potrebbe essere necessario aprire una finestra. Lo stesso discorso vale se il ventilatore della cucina è acceso. 

    Light the fireplace. Photo.

Impilare correttamente la legna

Elemento chiave per accendere il fuoco è il corretto movimento dell'aria. Anche se questa frase potrebbe sembrare strana per chi è nuovo nel settore, il fuoco ha in realtà bisogno di respirare per rimanere acceso. Un fuoco affamato di ossigeno semplicemente brucerà e si spegnerà. È necessario impilare i tronchi spaccati in modo opposto alla legna da ardere e creare molto spazio tra i singoli tronchi. Non bisogna riempire eccessivamente l'unità ed è fondamentale iniziare con pochi ceppi, due o tre al massimo. Una volta acceso il fuoco e quando i ceppi inizieranno a infiammarsi allora sarà facile aggiungerne altri per ottenere un fuoco scoppiettante di lunga durata. 

Controlla il flusso d'aria

Le stufe a legna di oggi non sono solo scatole per trattenere il calore senza alcun modo per controllare la temperatura variabile. Sono apparecchiature sofisticate con controlli delle valvole che mantengono l'aria regolata nell'unità. Più aria viene immessa nel focolare, più alta sarà la fiamma. Quando si utilizza una stufa a legna, una volta accesa, è essenziale tenere d'occhio l'ampiezza della fiamma in relazione alla resa termica. Per la prima parte, fino a quando la fiamma non raggiunge il suo pieno potenziale, è meglio aprire completamente la valvola per la massima saturazione di ossigeno e per alimentare una fiamma piena. Una volta stabilita una temperatura regolare, basterà aggiungere semplicemente ulteriori ceppi sul fuoco per mantenere un calore adeguato e una temperatura costante per la tua stanza. 

Ricomincia sempre da capo

Un consiglio fondamentale, che probabilmente i nuovi proprietari di stufe a legna non conoscono, è quello di iniziare ogni volta con un fuoco fresco. Anche se si è tentati di provare a ravvivare un fuoco ardente per riscaldare la casa, questo è caldamente sconsigliato e va evitato. La maggior parte dei proprietari di casa pensa che sia una buona idea aumentare il calore al mattino, ma può essere più dannoso che benefico. L'accumulo di creosoto dovrebbe essere evitato a tutti i costi e il riavvio di un fuoco ardente provocherà molto fumo e quindi un aumento del creosoto.

La soluzione ideale è semplicemente ricominciare da capo ogni giorno. Lascia che il fuoco si spenga completamente durante la notte. Certo questo comporterà un maggiore lavoro e potrebbe richiedere di alzarsi prima degli altri, ma questa tecnica aumenterà la vita della tua stufa e ti fornirà una facile manutenzione per tutta la sua vita.

Stufa a legna: il modo più economico per riscaldare qualsiasi casa

Accendere un fuoco in una stufa a legna è facile una volta capito come procedere. Ci vorrà pratica per comprendere quale combinazione di legno è più adatta alle tue esigenze e quale opzione infiammabile è disponibile. Continua a provare e in poco tempo sarai in grado di accendere un fuoco rapidamente senza esitazione. Le stufe a legna sono il modo migliore e più economico per riscaldare qualsiasi casa e coloro che hanno provato questa forma di riscaldamento, lo amano molto più delle opzioni standard basate sull'elettricità. Goditi la tua nuova unità e mantieni la famiglia al caldo per tutta la stagione. 

Dai un occhiata alle nostre stufe a lega